skip to Main Content

PULIZIA RETI FOGNARIE – NUOVO DOCUMENTO DI TRASPORTO IN SOSTITUZIONE DEL FORMULARIO

Vi segnaliamo che con la Delibera n. 14 del 21 dicembre 2021 l’Albo Nazionale Gestori Ambientali ha definito il modello ed i contenuti del nuovo formulario di trasporto rifiuti da utilizzare esclusivamente per la raccolta e il trasporto dei rifiuti provenienti dalle attività di pulizia manutentiva di reti fognarie.

A seguito della proroga introdotta con la Delibera n. 4 del 21 Aprile 2022, l’utilizzo del nuovo formulario di trasporto sarà introdotto a partire dal 01 Luglio 2022.

Il nuovo formulario dovrà essere vidimato virtualmente tramite apposita applicazione digitale resa disponibile sul sito dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali e la numerazione univoca verrà apposta con modalità virtuale mediante l’interconnessione applicativa tra il sito dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali ed il portale Vi.Vi.FIR (Vidimazione Virtuale Formulari Identificazione Rifiuti) già esistente.

Attualmente è in corso una fase sperimentale durante la quale è possibile utilizzare il nuovo modello di Formulario con la relativa modalità di Vidimazione Virtuale. Sul sito dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali è presente una sezione dedicata all’argomento completa anche di videoguida, scaricabile anche dal link riportato sotto.

Durante la fase sperimentale dovranno comunque essere osservate le consuete modalità di tenuta del formulario come previsto dall’Art. 193 del D.Lgs. 152/2006.

Vi ricordiamo inoltre che occorrerà preventivamente accreditarsi secondo le regole in uso sul portale Vi.Vi.FIR per attivare l’interoperabilità applicativa anche per il nuovo formulario dedicato alle attività di pulizia manutentiva delle reti fognarie.

Di seguito si descrivono le modalità operative introdotte dalla Delibera dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali per la gestione dei trasporti dei rifiuti provenienti dalle attività di pulizia manutentiva di reti fognarie:

  • Il nuovo modello di formulario di trasporto rifiuti è utilizzato in sostituzione al modello di cui all’articolo 193 del D.Lgs.  152/2006 (formulario “classico”) esclusivamente per il trasporto del rifiuto dai diversi luoghi in cui viene effettuata l’attività di pulizia manutentiva fino all’impianto autorizzato al trattamento oppure fino alla sede dello spurghista dove può essere depositato nel rispetto delle condizioni previste dalla normativa (deposito temporaneo – Art. 183, comma 1, lettera bb) del D.Lgs. 152/2006).
  • Il nuovo formulario è emesso dal soggetto che effettua l’attività di pulizia manutentiva che, come previsto dalla normativa di settore, assume anche la qualifica di produttore del rifiuto oltre che trasportatore.
  • Il nuovo formulario è prodotto e vidimato virtualmente, tramite apposita applicazione digitale resa disponibile sul sito dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali, secondo il formato allegato alla Delibera, identificato da un numero univoco, stampato e compilato in duplice copia.
  • Una volta effettuato il trasporto il nuovo formulario deve essere registrato sul registro di carico e scarico. Nel caso di trasporto e conferimento direttamente ad impianto di destinazione è possibile annotare un unico movimento (carico e scarico contestuale) riportando nella prima colonna del registro di carico e scarico il numero univoco del formulario apposto virtualmente al momento della generazione del documento stesso.
  • Nel caso di trasporto a raggruppamento temporaneo presso la sede dello spurghista è possibile effettuare un’unica annotazione di carico come produttore del rifiuto riportando nella prima colonna del registro di carico e scarico il numero univoco apposto virtualmente al momento della generazione del documento stesso. La successiva attività di trasporto dal raggruppamento temporaneo all’impianto di destino dovrà essere accompagnata dal formulario di identificazione del rifiuto di cui all’articolo 193 del D.Lgs 152/2006 (formulario classico).

 

Per qualsiasi approfondimento è possibile scaricare il modello del nuovo formulario con le relative istruzioni di compilazione e la Delibera completa dell’Albo Gestori Ambientali cliccando sui pulsanti riportati sotto.

Come sempre il nostro Studio è a Vostra disposizione per qualsiasi approfondimento in merito.

Back To Top
Cerca